Alfonsina Panciavuota si aggiudica “L’Ermo Colle” di Parma

2019, EXMA, news, spettacoli

Dopo la vittoria al Festival della Resistenza lo spettacolo conquista il Premio della Giuria all’Ermo Colle di Parma

Importante doppio riconoscimento nazionale per la compagnia teatrale cagliaritana Teatrodallarmadio  e per lo spettacolo “Alfonsina Panciavuota”. Dopo essersi aggiudicato a Gattatico (Reggio Emilia) il 1° Premio Museo Cervi – Teatro per la Memoria 2019, la compagnia cagliaritana vince ora anche il Premio della critica alla diciottesima edizione del Palio Poetico Musicale Teatrale Ermo Colle.

Lo spettacolo, prodotto dal Teatro dallarmadio in collaborazione con EXMA – Exhibiting and Moving Arts, è scritto e interpretato da Fabio Marceddu, con la regia di Antonello Murgia che firma anche le musiche originali e la collaborazione drammaturgica di Francesco Niccolini e i costumi di Paoletta Dessì. Alfonsina Panciavuota è co prodotto dal Consorzio Camù.

Di seguito la motivazione che ha portato la giuria, capitanata da Valeria Ottolenghi, all’assegnazione di questo importante riconoscimento al Teatro Dallarmadio.

La Giuria ha scelto di consegnare il proprio premio ad “Alfonsina Panciavuota” del Teatro dallarmadio, di/ con Marceddu Fabio, ideazione scenica e regia di Antonello Murgia: dalla Sardegna (e la lingua dell’isola appare a tratti, un’energia speciale) una storia personale e collettiva ad un tempo, ricordi di una <servetta> consegnata, a dieci anni, alla famiglia ricca del paese, Casa Spinetti. Una bocca in meno da sfamare in famiglia, quasi naturale il facile sfruttamento, per il lavoro e non solo, di una ragazzina ingenua, sola, prigioniera. Marceddu è solo in scena ma sono tanti i personaggi di questo racconto nato anche da inchieste, indagini sul territorio. Davvero un notevole lavoro, complesso, articolato anche sul piano registico, una vasta, densa teatralità conquistata con pochi elementi, semplici, ma di considerevole efficacia, uno spettacolo, “Alfonsina”, che ci si augura possa circuitare il più possibile. Complimenti di cuore!

Foto di copertina: Beppe Fontana.

Menu