DI MARE, PIETRA E ARGENTO. FOTOGRAFIE DI ANDREA MEDDE

2019, MEM, Mostre, news

Dal 9 al 23 luglio gli spazi della MEM – Mediateca del Mediterraneo ospitano una mostra fotografica dedicata all’artista di Iglesias Andrea Medde

Dal 9 al 23 luglio

Una selezione di immagini provenienti da tre raccolte attinenti alla fotografia di paesaggio e strettamente legate “ai mari” delle zone di provenienza dell’autore.

Kadossene – Madre Isola” una selezione di circa 30 fotografie, a colori e in bianco e nero, prodotte tra il 2013 e il 2016 e accorpate in un progetto già presentato nel 2016; “I Colori del mio Mare“, 20 immagini prodotte tra il 2017 e il 2018, che saranno visibili solo in proiezione; “Di Mare, Pietra e Argento“, che raccoglie invece l’ultimo e inedito progetto del fotografo, composto da 20 fotografie esclusivamente analogiche e in bianco e nero.

Le stampe realizzate dallo stesso autore in camera oscura saranno esposte sulle pareti della grande scala interna della MEM che porta al primo piano.

La mostra verrà inaugurata martedì 9 luglio alle ore 18.30 alla presenza del fotografo, che anni fa aveva contribuito l’Archivio Multimediale donando una serie di foto sul Carnevale.

Nel corso della serata Andrea Medde racconterà come avviene la scelta dei soggetti da fotografare, spiegherà la sua decisione di utilizzare le Polaroid e di dedicarsi alla fotografia analogica, curandone l’intero processo creativo, dallo scatto, allo sviluppo e alla stampa in camera oscura.

Andrea Medde

nasce ad Iglesias nel 1976. Dopo gli studi in Giurisprudenza si dedica per passione alla fotografia e all’apprendimento della tecnica da autodidatta. Curiosità e ammirazione per i lavori dei grandi fotografi, lo portano a riflessioni sulla comparazione delle tecniche e dei trattamenti della fotografia analogica con quella digitale; punto fermo diventa il rigore nel rifiutare l’abuso e gli eccessi che le pratiche digitali offrono, sia in fase di scatto che di post-produzione delle immagini.
La fotografia di paesaggio diviene intanto il genere al quale si dedica con maggiore passione e coinvolgimento, inaspettatamente sorpreso dalle atmosfere intimiste che i luoghi della sua terra sono capaci di offrire. Un crescente senso di non appartenenza all’estetica dei risultati digitali alimenta il desiderio di applicare quanto imparato con studio ed esperienza alla fotografia analogica “tradizionale”.
La fotografia istantanea con macchine Polaroid è un interessante momento di passaggio, sperimentazione e mediazione. Ad oggi, da circa un anno, si dedica esclusivamente alla fotografia analogica, con l’uso di macchine e pellicole formato 135 e 120, curando personalmente l’intero processo creativo, dallo scatto, allo sviluppo e alla stampa in camera oscura.

Informazioni

Orari di apertura

Dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 20.00. Sabato dalle ore 9.00 alle 13.00

Chiuso la domenica

Biglietti

ingresso gratuito

Indirizzo

via Mameli 164

Contatti

Tel. 070 6773859
mem@comune.cagliari.it

Menu