Dal 19 settembre al 18 ottobre

In collaborazione con il servizio di Archivio Multimediale della MEM

In Finestrini al plasma – scrive Mauro Liggi – volevo mischiarmi tra la gente, sentirne, l’odore, toccarla, in un microcosmo mobile, in cui ognuno delimitava i suoi spazi vitali spesso inconsapevole o chiuso a ciò che lo circondava, in un tempo di paure, rancori, sospetti reciproci. Ho finito per fotografare solitudini, ma non mi bastava. Volevo una speranza, una carezza. E qui è stata la poesia e i testi di Andrea Melis a scaldarmi il cuore. E forse a fare in modo che avesse tanto successo e fosse esposto in varie località”.

In mostra, sino al 18 ottobre, 23 foto in b/n di Mauro Liggi, scattate dai finestrini dei Bus del CTM. Ogni immagine è corredata da una poesia di Andrea Melis. Il pubblico potrà anche visionare un video che andrà in loop nel grande schermo dell’Archivio Multimediale.

 

Spazio Archivio Multimediale dal martedì al venerdì 9-14
Spazio vano scala MEM lunedì 9-13; dal martedì al sabato 9-20

Menu