La Sardegna in zona arancione: dopo la breve riapertura, chiusi al pubblico i centri d’arte comunali

Condividi questo contenuto

La Sardegna entra in ZONA ARANCIONE. Ad appena una settimana dalla riapertura, le porte di centri d’arte e musei si chiudono ancora, a partire da lunedì 25 gennaio, per altre due settimane fino a domenica 7 febbraio.

La Sardegna è ufficialmente in zona arancione e tra le nuove e maggiori restrizioni anti COVID rientrano anche le chiusure dei musei e dei luoghi della cultura con effetto immediato, per quindici giorni, fino a domenica 7 febbraio.
L’Assessorato alla Cultura del Comune di Cagliari e il Consorzio Camù comunicano dunque che da lunedì 25 gennaio i centri comunali d’arte Castello di San Michele, Il Ghetto e EXMA resteranno chiusi al pubblico.

Instagram
YouTube

Seguici sui nostri canali social!

Menu