PARTNER REGIONALI

Fondazione Bartoli Felter
La Fondazione per l’arte Bartoli – Felter nasce a Cagliari dalla passione di due collezionisti e dei loro amici, con l’intento di promuovere giovani talenti e le espressioni artistiche sperimentali più all’avanguardia. Pittura, scultura, video, fotografia, installazioni e performance, sono di volta in volta coordinate in apposite rassegne e presentate in funzione dello sviluppo culturale contemporaneo del territorio. La Fondazione mette a disposizione la sua collezione permanente e, in particolare, le opere contemporanee di più recente acquisizione, per contribuire alla valorizzazione di luoghi pubblici del territorio.

Associazione Culturale Berthafilava
L’associazione porta avanti progetti che si propongono di stimolare ed innescare nuove dinamiche di sviluppo dei territori attraverso i punti di vista offerti dall’arte e la rigenerazione delle tecniche e modalità di apprendimento dei singoli e delle comunità, nella convinzione che la creatività e la cultura siano una concreta occasione per generare nuovi futuri possibili.

Confesercenti Cagliari
Fondata a Roma nel 1971, la Confesercenti è una delle principali associazioni delle imprese in Italia. Essa rappresenta 352.666 imprese del commercio, turismo, servizi, dell’artigianato e delle pmi dell’industria, capaci di dare occupazione ad oltre 1.000.000 di persone. Le imprese fanno riferimento alle oltre 70 federazioni di categoria operanti in tutto il territorio nazionale e alle 120 sedi provinciali, 20 regionali e 1000 sedi comunali, presso cui sono occupati 5.000 addetti che garantiscono qualificati servizi alle imprese.

Francesca Romana Motzo – Contattosonoro
Inizia lo studio del clarinetto all’età di 12 anni a Cagliari, sua città natale e lo termina a Parigi, dove rimane fino alla fine del 1997. Dal 2001 collabora con Cécile Rabiller sia in campo pedagogico che artistico. Con la stessa crea il Massaggio Sonoro, una tecnica che si propone di lavorare su una qualità alta di rilassamento psico-fisico, applicabile all’individuo durante tutto il suo ciclo di vita. Alla fine del 2011 crea Contattosonoro, con l’intento di contenere e consolidare il lavoro decennale sul Massaggio Sonoro, così come sviluppare uno spazio tematico ed esperenziale sulla Musicoterapia, in particolar modo inserita nelle strutture ospedaliere ed extra-ospedaliere e con uno sguardo più specifico, sull’applicazione al coma.

CTM spa
Il CTM è la Società per Azioni a totale capitale pubblico, che esercita la sua principale attività nel settore del Trasporto Pubblico Locale nell’Area Metropolitana di Cagliari

IED
IED (Istituto Europeo di Design) è un sistema formativo in evoluzione; un laboratorio capace di pensare e ripensarsi con una mission chiara e condivisibile: offrire ai giovani creativi una formazione completa, una “Cultura del Progetto” che li accompagni per tutta la vita. Proprio per questo suo processo di creazione costante, IED è molto più di una Scuola: è un centro in cui prendono forma professionalità di nuova generazione.

Associazione Culturale Imago Mundi Onlus
Imago Mundi nasce nel 1992 come Comitato studentesco e nel 1993 si costituisce in Associazione. Onlus dal 2006. Dal 1999 organizza Monumenti Aperti.

Liceo Artistico “Foiso Fois”
Il Liceo Artistico e Musicale “Foiso Fois” è una scuola che, integrando il sapere e il saper fare, privilegia gli studi artistici, teorici e pratici, con forte connotazione culturale. L’obiettivo primario dell’offerta formativa è quello di coniugare la metodologia progettuale della ricerca artistica con una solida formazione di base in ambito linguistico-storico-letterario e scientifico-tecnologico. L’aspetto fondante è, comunque, lo sviluppo e la valorizzazione della creatività considerata proprietà imprescindibile dell’esistere e forza propulsiva alla crescita del singolo e della collettività.

Liceo Classico “G.M. Dettori”
Il Liceo classico Giovanni Maria Dettori è uno dei tre licei classici presenti nella città di Cagliari. Fondato nel 1852 e trasferito nel 1956 dalla storica collocazione in piazza Dettori al’attuale di via Cugia. Fu il primo edificio cagliaritano appositamente concepito per una scuola superiore.

Antonio Manca
Antonio Manca è un collezionista sardo e insieme cosmopolita. La sua preziosa collezione d’arte contemporanea è rappresentati da opere fotografiche, di video arte e di disegni. La Collezione si è creata a partire dal desiderio di Manca di possedere alcuni “pezzi” storici delle più grandi personalità della fotografia in bianco e nero, come Robert Franck, Bill Owens, William Egglestone. L’interesse si è poi spostato su artisti contemporanei come Gregory Crewdson, Erwin Olaf, Andrés Serrano, Darren Almond, Oleg Kulik. A fianco dei grandi fotografi stranieri anche alcuni italiani come Matteo Basile. Negli ultimi anni la Collezione si è arricchita di scatti realizzati da artisti cinesi come Zhang Huan, Li Wei e Wang Qingsong. Parte importante della Collezione è rappresentata dalle opere di video arte acquistate quando ancora questo genere artistico non era in voga. Fra gli artisti più rappresentativi Matthew Barny, Bruce Nauman, Erwin Olaf.

Associazione Culturale Marco Polo

MIS
Made Island Sound, è un grande concept per artisti, managers, creativi e programmatori.
Un gruppo di persone che lavora intorno alla musica, dalla Sardegna, nella Penisola e nel resto del mondo. MIS si occupa di musicisti cantanti e band, ne gestisce la parte artistica, creativa, discografica e comunicativa e si propone come piattaforma di servizi, offrendo la produzione e l’organizzazione di tour, l’ufficio stampa e la promozione dedicata, consulenze e produzioni discografiche ed editoriali, produzione e realizzazione di spettacoli, eventi e festival.

Associazione Puntodidomanda
L’Associazione opera dal 2009 in Sardegna nel settore della progettazione e gestione di attività culturali. Si occupa di project management in ambito culturale e cura l’ideazione, la stesura e il coordinamento di progetti culturali per enti e realtà associative.

Radio X Cagliari Social Radio
Fondata nel 1995 da un team di professionisti della comunicazione con in comune  la passione dell’innovazione e dalla musica di qualità,  Radio X  è diventata ben presto una stazione “cult”, non solo per gli eventi dal vivo che ne hanno da subito accompagnato le attività in FM, ma anche perché – prima ancora di accendere i suoi trasmettitori sulla città di Cagliari e sulla parte meridionale della Sardegna, coprendo un bacino di ascolto di oltre 600 mila persone – Radio X aveva già fatto parlare di se nel febbraio del 1995 come prima radio d’Europa ad andare su Internet.

Sardex.net
Il circuito di credito commerciale, nato nel 2009, ideato con l’obiettivo di contribuire a sostenere e rendere più efficienti le imprese della regione, prendendo a modello esperienze in atto in altri paesi del mondo, come il circuito WIR in Svizzera che conta oltre 75.000 imprese ed è attivo dal 1934 o il circuito Res in Belgio, attivo dal 1995, che conta 5.000 imprese ed associa oltre 100.000 consumatori.

Fondazione Sa Sartiglia Onlus
Voluta dal Comune di Oristano, dal Gremio dei Contadini e dal Gremio dei Falegnami, la Fondazione nasce nel 2006. Secondo quanto previsto dal suo Statuto essa ha quale finalità la realizzazione e valorizzazione de “Sa Sartiglia” manifestazione equestre che si svolge ad Oristano la domenica di quinquagesima e l’ultimo martedì di carnevale. Nata per realizzare, valorizzare e la promuovere la Sartiglia, si pone inoltre l’obiettivo di divenire luogo privilegiato di confronto di tutti i soggetti interessati a diverso titolo alla Sartiglia e al suo patrimonio, assumendo centralità quale sede propositiva per una crescente valorizzazione della giostra equestre, operando per il prestigio nazionale ed internazionale della manifestazione e del patrimonio storico e culturale della città di Oristano.

Cooperativa Tuttestorie
La Cooperativa e Libreria per Ragazzi Tuttestorie nasce a Cagliari nel 2000 su iniziativa di Cristina Fiori, Manuela Fiori e Claudia Urgu. La Cooperativa Tuttestorie promuove, dentro e fuori la libreria, iniziative culturali legate al libro e alla lettura: laboratori nelle scuole e nelle biblioteche, mostre di illustrazione, mostre del libro, corsi di aggiornamento, incontri con autori e illustratori, bibliografie a tema. Dal 2006 organizza il Festival Internazionale Tuttestorie di Letteratura per Ragazzi, presieduto da David Grossman.

Teatro dallarmadio 
Il Teatro dallarmadio nasce nel 2004 dall’incontro artistico di Fabio Marceddu, Antonello Murgia, Paoletta Dessì e Raffaele Marceddu. La forza di questo sodalizio nasce dal dialogo poetico di  mondi opposti, lontani. La cultura ha valore se sa diventare esperienza diretta. Il nostro obiettivo è la ricerca continua: l’eredità dei grandi maestri nell’anelito sensibile e permeabile alle nuove forme, come il cinema, ad esempio. La musica è la forza trainante del gruppo. Il teatro “dallarmadio” è civile, sociale, si occupa di attualità in termini non cronachistici; tanti sono i Premi che la compagnia ha ricevuto, in questa ricerca irriverente del “diritto alla gioia”, e alla ricerca di alternative ai “vicoli ciechi” che si sommano al dolore e alla disperazione del mondo.

Università di Cagliari
Facoltà di Economia – Dipartimento di Scienze economiche
Facoltà di Lettere e Filosofia – Cattedra di Storia dell’arte contemporanea dell’Università di Cagliari
Facoltà di Scienze della Comunicazione
Sede primaria dell’elaborazione e della diffusione del sapere, concorre allo sviluppo culturale, sociale ed economico attraverso la ricerca, la formazione e il trasferimento delle conoscenze scientifiche.
Vision: Realizzare, nel confronto nazionale ed internazionale, qualità nella ricerca, nell’alta formazione e nei servizi al territorio, con l’utilizzo razionale delle risorse.

PARTNER ASSOCIATI LOCALI E REGIONALI

CRS4
Il CRS4 è un centro di ricerca interdisciplinare costituito dalla Regione Autonoma della Sardegna nel 1990 il cui socio unico è l’agenzia regionale Sardegna Ricerche. Il Centro promuove lo studio, lo sviluppo e l’applicazione di soluzioni innovative a problemi provenienti da ambienti naturali, sociali e industriali. Tali sviluppi e soluzioni si basano sulla Scienza e Tecnologia dell’Informazione e sul Calcolo Digitale ad alte prestazioni. Dal 2003 il Centro è situato nel Parco Scientifico e Tecnologico (Polaris), luogo di attrazione per la ricerca high-tech, nel Comune di Pula a circa 40 km da Cagliari. Il CRS4, inizialmente guidato dal Premio Nobel per la Fisica Carlo Rubbia (1990 – 1999), ha avuto i seguenti Presidenti: Nicola Cabibbo (2000 – 2003), Carlo Rubbia(2003 – 2006), Paolo Zanella (2006 – 2014), Luigi Filippini (2014 – 2017), Annalisa Bonfiglio (2017). Attualmente sono impiegate circa 150 persone.

Unione Italiana dei ciechi e degli ipovedenti Onlus della Sardegna
Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti ONLUS, in sigla UICI, è un ente morale con personalità giuridica di diritto privato, cui la legge e lo statuto affidano la rappresentanza e la tutela degli interessi morali e materiali dei non vedenti e degli ipovedenti nei confronti della pubblica amministrazione. L’UICI è un’associazione costituita esclusivamente da non vedenti e ipovedenti. Per associarsi occorre infatti avere un visus non superiore ai 3/10 (inteso con correzione). Tuttavia, per raggiungere i suoi obiettivi, essa ha bisogno del supporto di persone vedenti che possono lavorare al suo interno come dipendenti o volontari. Fa parte del Comitato Guida di Civicrazia[1].

Xorovo
Xorovo Srl è una spin-off dell’Università di Cagliari. Fondata nel 2008, l’azienda opera principalmente nel settore del trasferimento tecnologico, la trasformazione della ricerca e dello sviluppo in prodotti e servizi commerciabili nel campo dell’informatica applicata ai media e alle telecomunicazioni.

PARTNER NAZIONALI

Dipartimento educativo Castello di Rivoli
Il Castello di Rivoli, primo Museo d’Arte Contemporanea in Italia, in sintonia con i più attuali orientamenti museologici e museografici, ha operato sin dalla sua apertura per configurare un nuovo orizzonte di senso atto a esprimere compiutamente le funzioni storiche e originarie proprie dell’istituzione museale ampliandole grazie alla propria struttura operativa e all’innovativo impianto metodologico, aperto alle sperimentazioni e alla ricerca nell’ambito dell’educazione e della formazione. Progetta, promuove e realizza attività destinate al mondo della scuola, alle istituzioni impegnate nel campo dell’educazione, della formazione, della promozione culturale, alle famiglie e al pubblico in genere.

ECCOM Progetti – idee per la cultura (Roma),
Dedicata alle componenti progettuali e gestionali dell’azione in campo culturale, la società realizza consulenze, assistenza tecnica, progetti di formazione per amministrazioni pubbliche e organizzazioni private, ed elabora piani di gestione e studi di fattibilità relativi a siti, progetti e investimenti culturali.

Fondazione “Cesare Pavese” (Santo Stefano Belbo, CN – IT)
La Fondazione opera su tutto il territorio nazionale con l’organizzazione di eventi, manifestazioni, rassegne, esposizione per la divulgazione della Cultura in senso ampio e la comunicazione dell’opera e dell’attività artistica di Cesare Pavese in particolare. La Fondazione ha come obbiettivo anche la costruzione di una rete, tra enti preposti alla divulgazione culturale, per ottimizzare e implementare la realizzazione di attività volte allo sviluppo culturale ed economico del territorio di interesse. In questo senso il Pavese Festival, giunto alla sua quindicesima edizione, rappresenta la manifestazione di maggiore visibilità attraverso il coinvolgimento diretto di pubblico con spettacoli musicali intrepretati dai grandi artisti della scena internazionale.

Fondazione Culturale Responsabilità Etica (Roma – IT)
La Fondazione Culturale Responsabilità Etica è stata costituita nell’aprile del 2003 da Banca Popolare Etica per svolgere attività di promozione, studio, sperimentazione e formazione attinenti al rapporto tra etica – economia – finanza, valorizzando gli aspetti non violenti, sostenibili e solidali e con un approccio interdisciplinare, al fine di sviluppare nuovi modelli di relazione umana e produttiva.

Liv.in.g.
Liv.in.g. è la piattaforma per l’internazionalizzazione delle imprese culturali e creative fondata da Cristina Carlini, Cristina Cazzola, Giuliana Ciancio, Carlotta Garlanda e Giulio Stumpo. E’ il frutto di un approfondito studio di fattibilità finanziato da Fondazione Cariplo e promosso nel 2017 da C.Re.S.Co., in collaborazione con Smartit, Marche Teatro, ZoCulture e Retablo. Oggi riunisce cinque professionisti con competenze
multidisciplinari sotto forma di impresa sociale. Dalla gestione di progetti complessi alle attività di internazionalizzazione delle imprese culturali e creative, all’assistenza tecnica per soggetti pubblici e privati, l’obiettivo è quello di costruire una rete di soggetti che collaborino alla strutturazione di servizi e strumenti che facilitino i percorsi di crescita delle imprese e amministrazioni pubbliche ed il confronto internazionale.
Liv.in.g. utilizza metodi e strumenti basati sull’efficacia, l’efficienza, il miglioramento continuo, l’empirismo e l’accountability.

PARTNER INTERNAZIONALI

Centro Valdese per la gioventù (Losanna – CH)
È un’associazione al servizio dei bambini e dei giovani del cantone valdese senza scopo di lucro. Nasce nel 1922 sotto il nome di “Secretariat Vaudais pour la protection de l’enfance” (SVPE) e dal 1961 ha preso il nome di “Centre Vaudois d’aide à la jeunesse”, centro di cultura e di creatività che si occupa di attività ludiche e varie per piccoli e grandi. Si tratta di un luogo magico, unico in Svizzera, in cui i bambini sono in paradiso, dove giocano, decorano, sperimentano, osservano, inventano, diventando pittori, scultori, architetti, esploratori, inventori… artisti all’improvviso

Culture Action Europe (Bruxelles – BG)
Culture Action Europe è la più grande organizzazione che rappresenta il settore culturale a livello europeo. E’ stata istituita con il nome Forum europeo per le arti e il patrimonio (EFAH) nel 1992. Da allora opera attivamente sulle questioni di politica culturale. Ha accesso immediato ai decisori europei ed è ampiamente riconosciuta come una risorsa unica di competenze per l’UE e la sua politica culturale. Le istituzioni europee vedono CAE come il primo accesso al dibattito sulle arti e la politica culturale in Europa.

Menu